Psiconcologia
foto di Emma Quinto

La Psiconcologia

si occupa del fattore emotivo nei malati di cancro, ma non solo: allarga la sua area di applicazione anche all'enturage dei pazienti, affermando che i tumori non riguardano solo i singoli individui ma anche le loro famiglie,gli amici e i colleghi.

La psico-oncologia si articola sostanzialmente in 3 punti, ognuno dei quali sviluppa delle fasi progettuali d'intervento:


• Valutazione
• Comprensione
• Ricerca di nuove strategie

 


L'importanza del supporto psicologico come fonte di aiuto

Chiedere un supporto psico-oncologo significa avere uno spazio a te dedicato insieme ad una persona professionalmente preparata e disponibile a parlare di ogni argomento, anche dei più difficili. Avere un timore significa anche dover prendere delle decisioni importanti, lo spazio dei colloqui, inseriti nel programma, può fornirti l'occasione per valutare i possibili costi e benefici di un determinato trattamento e la possibilità di fare nuove richieste di informazioni all'oncologo.