Come funziona l'assistenza a casa?
foto di Emma Quinto L'assistenza a casa può essere richiesta se una persona necessita di cure particolari che gli impediscono la mobilità o se c'è una reale difficoltà motivazionale ad affrontare un percorso psicologico.

In caso il paziente non accetti l'idea di andare fisicamente dallo psicologo, la modalità a domicilio, risulta estremamente utile per dare inizio ad un percorso psicologico.

Il percorso psicologico viene studiato e sviluppato con modalità differenti dal percorso in studio in quando alcune situazioni possono prevedere un setting adattabile.

La domanda di assistenza domiciliare deve essere inoltrata con una reale dichiarazione d'intervento mirato che verrà analizzato ed eventualmente modificato in base alle esigenze.

  Nome paziente:

 

  Cognome paziente:

  Perché si richiede l’assistenza psicologica   domiciliare?

  Telefono abitazione

 

  cellulare

  Nome richiedente:

 

  Cognome richiedente:

  Grado di parentela al paziente:

  telefono abitazione

 

  cellulare